Champtornè - Cignana - Pancherot


Dall'area pic-nic di Torgnon, in località Champtornè, parte una delle più classiche pedalate off-road della Valle d'Aosta. Una gita per tutti, compreso il ripido arrivo al lago di Cignana che costringe i meno allenati a farsi quattro passi a piedi. Per chi trovasse ormai banale arrivare al lago artificiale, è possibile aggiungere la salita fino alla Finestra di Cignana, colle sovrastante il bacino. E' un tratto quest'ultimo che si può percorrere anche in traversata verso Perreres o il Breuil (Cervinia) come anello della Grande Balconata del Cervino. Ma non mi addentro in questo argomento perchè non mi sono mai cimentato e non vorrei dare false indicazioni.


Il monte Pancherot davanti ad un Cervino imbronciato

Il monte Pancherot (2.611 m) domina il bacino artificiale di Cignana. Ai suoi piedi lo sterrato che sale al lago ed alla sua sinistra, appena di fianco alla sua spalla erbosa, la Finestra di Cignana (2.441 m.)

Primi cenni di salita ...

Dopo pochi chilometri in piano il primo accenno di salita. L'interpoderale di Cignana può essere una trappola per chi ha speso tutto per arrivare al lago: il ritorno presenta un paio di salite nient'affatto trascurabili.


Se la pedalata al Cignana non basta più bisogna aggiungere qualcos'altro, anche perchè fare piu di 14 km per vedere una colata di cemento ... . Il Mont Pancherot poi, preclude dispettoso ogni sguardo verso il Cervino ed il Rosa. Bisogna fargliela pagare mettendogli i piedi in testa. Attraversata la diga proprio sopra il suo culmine, proseguire per l'interpoderale lasciando il lago a sinistra. Incomincia quindi la salita, quella vera, che fa sudare e gonfiare i polpacci. Lo strappo, per arrivare all'Alpe di Cignana, è breve ma intenso. Dalla fine dello sterrato si pedala un pezzo nei pratoni sottostanti il colle, raggiunto il quale si lasciano le bici. Evidente il sentiero che conduce in vetta al Pancherot in un quarto d'ora, a piedi, mi raccomando! Questo tratto, finalmente, renderà onore ai nostri occhi. Giustizia è fatta.

Traversando verso la punta del Pancherot

Dall'aerea cresta del Pancherot si godono spettacolari angolazioni del lago di Cignana.

Cervino, Breithorn e nuvole

Dalla vetta del Pancherot: Cervino, Plateau Rosà, ed i Breithorn. Decisamente un bel punto di vista.

Il secondo tratto dell'interpoderale Champtornè - Cignana

Sempre dal Pancherot, lo sviluppo dell'interpoderale (dal alto verso basso nella foto) che raggiunge la diga di Cignana. A sinistra la Valtournenche.


Breve descrizione dell'itinerario

Torna al reparto Mountain Bike

Home Page